Graziano Pastori

 

Graziano Pastori, nato a Rho (Milano), classe 1939. Formatosi a Roma presso l'Istituto d'Arte, allievo di Pietro Giampaoli, incisore della Zecca di Stato, e del Vaticano.

Nel suo percorso artistico, Pastori ha amato esplorare nelle sue fasi, partito dal figurativo, è venuto gradualmente a contatto con l'arte degli action painters e dell'espressionismo astratto, per spostarsi poi verso i risultati di Hans Hartung, Jacques Villeglè, Raymond Hains e altri; approdando infine all'interazione tra i materiali più disparati (sabbia, sacchi di juta, catrame, cemento, giornali) e lo "spazio arte" fisico del quadro, tradotti in atto dopo lo studio di moderni maestri quali Mimmo Rotella e Anselm Kiefer.

Tutto ciò che ci circonda viene reinterpretato secondo la propria formazione e visione, per Pastori la composizione non è casuale, viene sapientemente gestita, capacità acquisita dall'esperienza figurativa; come anche l'istinto per il "bel segno" che svela un altro debito, quello con Franz Kline e con la calligrafia giapponese.


La naturalezza con cui compone alcune sue opere, affianca in modo superlativo i grandi Maestri della “oil painting Americana”, ed infatti per questa sua particolarità attualmente una sua opera è in esposizione alla GR Gallery di San Francisco, a testimonianza del suo impegno Artistico, facendo svettare agli olimpi i colori dell’Arte Italiana.

Graziano riesce a trasmetterci incantevoli momenti di un spazialità ben delineata, evidenziando i cardini interiori della sua liricità poetica. L’Artista ci dona, con la sua irresistibile forza caratteriale, panoramiche visioni concettuali, che placano tutte le nostre conflittualità interiori, per trovare pace nell’universo cromatico dell’arte contemporanea.

ContattiContatti.html
Prossimi EventiProssimi_Eventi.html
Artisti Artisti.html
HomeIndex.html
Archivio Eventi Archivio_Eventi.html
ServiziServizi.html