È nato nel 1957 a Milano, città dove vive e lavora.

Nel 1979 si é diplomato in Pittura all'Accademia di Belle Arti di Brera.

All'impegno nella ricerca pittorica integra l'attività didattica svolta nell'ambito delle discipline pittoriche.


Per capire la sua pittura è necessario tener subito presenti un elemento fondamentale.

Per prima cosa va precisato che, nonostante quella che possa essere la prima impressione, Poli non è un pittore astratto, in quanto il suo lavoro è una trasformazione, una trasfigurazione dei dati del reale attraverso gli strumenti della gestualità. Quello che ad un primo impatto può sembrare un lavoro di matrice informale, infatti, in realtà è frutto di una gestualità controllatissima che guida la materia nella sua vocazione formale sulla tela.


Questo non impedisce, però, di apprezzare la qualità della pittura, ad uno sguardo ravvicinato, come divertimento visivo puro del colore e dell'impasto cromatico che si muove sulla superficie.



OK

Questo sito web fa uso di cookies. Si prega di consultare la nostra informativa sulla privacy per i dettagli.